Loading...

Schiava Vernatsch Fallwind 2023 San Michele Appiano

12,50 

La cooperativa è una delle più grandi della regione. Nel 1907, 41 coraggiosi viticoltori di Appiano hanno costituito la cantina sociale di San Michele. Con un terreno di circa 380 ettari e disponendo di 350 soci, i viticoltori della Cantina San Michele Appiano producono ca. 2.200.000 bottiglie di vino altoatesino di qualità all’anno. San Michele Appiano viene oggi considerato uno dei nomi più importanti dell’Alto Adige, una vera garanzia per gli appassionati di vini altoatesini e non solo, grazie alla sua forte capacità di sfruttare al meglio il carattere del proprio territorio. La produzione, interamente guidata da Hans Terzer, è pianificata attraverso lo studio e la valorizzazione di ogni singolo vigneto.

Le fermentazioni avvengono in acciaio, con affinamenti che possono essere svolti anche in grandi botti di rovere o in barrique. San Michele Appiano saprà rappresenta un pezzo importante della storia dell’Alto Adige, un vino prodotto con la passione e la competenza che solo un grande produttore sa regalare, evidenziando la sua garanzia territoriale di eccellenza ed eleganza.

Disponibile

Aggiungi alla Lista Desideri
Aggiungi alla Lista Desideri

Descrizione

La Schiava Fallwind, conosciuta anche come Vernatsch, ha una lunga storia come la varietà autoctona più importante dell’Alto Adige. Nel corso dei secoli, le zone vocate in cui è coltivata questa uva sono state attentamente selezionate per garantirne la migliore espressione. Oggi, i pendii rivolti a Sud/Est e Sud/Ovest attorno alla Strada del Vino rappresentano le aree privilegiate per la sua coltivazione, dove il microclima e le caratteristiche del terreno favoriscono la maturazione ottimale delle uve.

La Schiava Vernatsch Fallwind è un autentico esempio di ciò che questa varietà può offrire. Si presenta come un vino fresco e fruttato, caratterizzato da un fine aroma di mandorla amara che aggiunge un tocco distintivo alla sua complessità sensoriale. È un vino che incarna la purezza e l’autenticità delle tradizioni enologiche dell’Alto Adige, offrendo un’esperienza di degustazione che richiama alla mente i paesaggi e i sapori unici di questa regione montuosa.

Territorio: zone collinari ad Appiano con esposizione Sud/Est, Sud/Ovest. Terreni depositi morenici e terreni ghiaiosi a contenuto calcareo e forma di allevamento a Pergola

Vinificazione: fermentazione sulle bucce, affinamento e fermentazione malolattica in tini d’acciaio

E’ consigliato con gli antipasti e molte ricette sudtirolesi come i tortelli di segale con carne affumicata. Ma soprattutto è il vino per lo speck, gli insaccati, i formaggi morbidi e il pane. Se adeguatamente raffreddato s’accompagna perfettamente col pesce.

Informazioni aggiuntive

Annata

Cantina

Denominazione

Tipologia

Formato Bottiglia

0.75

Vitigno

Chiudi Menu
×

Cart

Acquista per% left_to_free% di più e ottieni la spedizione gratuita