Loading...

Moscato d’Asti 2022 Ghiga Azienda Agricola

10,50 

La famiglia Ghiga possiede origini contadine molto profonde, radici che risalgono all’inizio degli anni ’70 a Castiglione Tinella, una zona particolarmente vocata per la coltivazione del Moscato. Fu Ghiga Mario ad iniziare una prima attività, vinificando gran parte delle proprie uve per produrre mosti destinati alla vendita all’industria spumantistica. Mario acquistò, inoltre, molti nuovi terreni, tutti disposti intorno all’abitazione, sulla “Collina Ghiga” (tuttora sede dell’Azienda). Su questi terreni bianchi e soleggiati, egli impiantò altri vigneti di Moscato, vigne che oggi producono uve di altissima qualità. L’attività imprenditoriale di Mario proseguì negli anni, con la compera di nuovi appezzamenti e con la realizzazione dei vigneti di Dolcetto e Barbera, situati nel comune di Costigliole d’Asti, zona tipica del Barbera d’Asti. Si venne così a delineare il quadro dell’attuale Azienda.

Con la scomparsa di Mario, l’ azienda fu ereditata dal figlio Ghiga Giovanni, che portò avanti l’attività agricola comperando macchine agricole e trattori nuovi. Egli contribuì all’ammodernamento dell’Azienda portando all’interno di essa la corrente meccanizzazione agricola. Questo passo fu molto importante, in quanto rese possibile l’affinamento e la velocizzazione delle tecniche colturali, facendo risparmiare tempo, fatica e denaro. In questi ultimi anni, sotto la direzione di Giovanni, l’attività di vinificazione iniziata da Mario fu temporaneamente messa da parte, in quanto la famiglia si concentrò prevalentemente sulla parte agricola, sulla produzione e sulla vendita delle uve all’ industria vinicola.

Disponibile

Aggiungi alla Lista Desideri
Aggiungi alla Lista Desideri

Descrizione

Il Moscato è sempre stato un ottimo compagno dei dessert; si abbina con tutti i prodotti di pasticceria, biscotti e paste secche; è anche perfetto l’abbinamento con alcuni formaggi neutri o non troppo forti; il moscato si presta molto bene anche per condire gelati e sorbetti, nonché per la preparazione di macedonie di frutta e gustosi coktails e long drinks a bassa gradazione. Il Moscato è per tradizione il vino delle feste e dei brindisi, capace di suscitare allegria e di accendere il buon umore quando si è infelici. La sua dolcezza ed il suo profumo lo rendono ottimo per accompagnare tutti i momenti felici e gioiosi della vita, dai compleanni ai matrimoni. Il prodotto va servito preferibilmente ad una temperatura di 5 – 6 ° C.

Vinificazione: le uve vengono pressate senza diraspatura, dopo una macerazione pellicolare di circa 12 ore, effettuata direttamente nella pressa in presenza di enzimi; il mosto ottenuto viene successivamente illimpidito e fatto fermentare in autoclave sotto pressione, fino a raggiungere circa 5 gradi di alcool ed una sovrappressione di circa 1 – 1,20 bar, dopodiché viene raffreddato a 0°C per bloccare la fermentazione; segue una filtrazione, una stabilizzazione a freddo, una seconda filtrazione e per finire si arriva all’imbottigliamento; il mosto viene filtrato solo 2 volte

Informazioni aggiuntive

Annata

Cantina

Denominazione

Tipologia

Formato Bottiglia

0.75

Vitigno

Chiudi Menu
×

Cart

Acquista per% left_to_free% di più e ottieni la spedizione gratuita