Loading...

Le Russeghine Pigato 2022 Azienda Agricola Bruna

30,00 

L’Azienda agricola Bruna ha origine dall’intuito e dalla passione di Riccardo. Riccardo è un tipico ligure dell’entroterra, caratterizzato da rigore e caparbietà, talvolta ritroso, ma nonostante si consideri un tradizionalista, è riconosciuto come un vero rivoluzionario.
Negli anni settanta, egli vinifica e imbottiglia il vino Pigato dalle vigne storiche di famiglia a Ranzo, diventando il primo nel paese a compiere una scelta di vita non comune per quegli anni in Liguria. Il nonno materno, Virginio Capello, un contadino dalla mente raffinata e modernista, sostenne fin da subito questa decisione e impiantò nuovi vigneti ad Ortovero. Virginio era un visionario che, negli anni venti, aveva progettato di aprire una gelateria a Costantinopoli, e aveva sempre creduto nel Pigato.
Con tenerezza, viene ricordato mentre, ormai anziano e magro, si sedeva sui gradini di casa, osservando le pergole di vite piantate tutt’intorno, quasi a farsi abbracciare da esse.
L’impegno costante di Riccardo, affettuosamente chiamato “U Baccan” da tutti, il capo in dialetto, ha portato nel tempo all’espansione dei vigneti di proprietà. Ha prestato particolare attenzione alle posizioni migliori del terreno da impiantare e alla creazione di vini che riflettessero la sua personalità, nel rispetto della tipicità varietale. In quegli anni, è stato un innovatore.

COD: BRU001 Categorie: , Tag: , , ,

Solo 2 pezzi disponibili

Aggiungi alla Lista Desideri
Aggiungi alla Lista Desideri
Compara

Descrizione

Selezione di vecchie vigne. Nasce principalmente dal vigneto storico Russeghine sopra il comune di Ranzo Borgo. Terreno di argilla rossa, ricca di scheletro con rilevante presenza di minerali di ferro. Il Pigato Le Russeghine è profondo e minerale, espressione pura di un terroir d’eccezione.

VITIGNO: Pigato

DESCRIZIONE: Il Pigato Le Russeghine è paglierino brillante con leggeri riflessi verdi; profumo ampio e varietale: sentori fruttati (pesca gialla, cedro, pompelmo), erbe aromatiche della macchia mediterranea (salvia, timo, resina di pino, anice). Al gusto è pieno e persistente, caratterizzato da spiccata impronta sapida e accenni minerali. Finale di agrumi e mandorla.

PROVENIENZA: Valle Arroscia. Principalmente dal vigneto storico Russeghine, in collina sopra l’abitato di Ranzo Borgo a 230 metri s.l.m., esposizione Sud-Est. In misura minore da altre vigne di proprietà disposte sui tipici terrazzamenti liguri. Terreno di argilla rossa, ricco di scheletro con rilevante presenza di minerali di ferro. La collina delle Russeghine è censita a vigneto di proprietà della Curia Vescovile dalla fine del 1700.

SISTEMA DI ALLEVAMENTO: guyot. Principalmente vigne vecchie oltre i 25 anni.

VENDEMMIA: seconda metà di settembre con raccolta manuale in cassette forate da 20 Kg.

VINIFICAZIONE E AFFINAMENTO: spremitura soffice, pulizia del mosto e fermentazione controllata a 18°. Affinamento in acciaio e botte grossa sulle fecce fini per otto mesi.

Informazioni aggiuntive

Annata

Cantina

Denominazione

Tipologia

Vitigno

Formato Bottiglia

0.75

Chiudi Menu
×

Cart

Acquista per% left_to_free% di più e ottieni la spedizione gratuita