Loading...

Chardonnay 2020 San Michele Appiano

11,00 

La cooperativa è una delle più grandi della regione. Nel 1907, 41 coraggiosi viticoltori di Appiano hanno costituito la cantina sociale di San Michele. Con un terreno di circa 380 ettari e disponendo di 350 soci, i viticoltori della Cantina San Michele Appiano producono ca. 2.200.000 bottiglie di vino altoatesino di qualità all’anno. San Michele Appiano viene oggi considerato uno dei nomi più importanti dell’Alto Adige, una vera garanzia per gli appassionati di vini altoatesini e non solo, grazie alla sua forte capacità di sfruttare al meglio il carattere del proprio territorio. La produzione, interamente guidata da Hans Terzer, è pianificata attraverso lo studio e la valorizzazione di ogni singolo vigneto.

Le fermentazioni avvengono in acciaio, con affinamenti che possono essere svolti anche in grandi botti di rovere o in barrique. San Michele Appiano saprà rappresenta un pezzo importante della storia dell’Alto Adige, un vino prodotto con la passione e la competenza che solo un grande produttore sa regalare, evidenziando la sua garanzia territoriale di eccellenza ed eleganza.

Esaurito

Aggiungi alla Lista Desideri
Aggiungi alla Lista Desideri
Compara

Descrizione

Descrizione: Fino agli anni ’80 troviamo qualche ceppo di Chardonnay nei vigneti vocati al Pinot Bianco. È nel 1982 che lo Chardonnay viene vinificato per la prima volta in purezza per merito della Cantina San Michele-Appiano. Da allora questo vino ha vissuto un importante sviluppo. Si presenta magnificamente succoso, invitante e con una lunga persistenza.

Territorio: vigneti su giaciture di media altezza (400-500m) ad Appiano e Caldaro

Vinificazione: Fermentazione e parziale svolgimento della fermentazione malolattica in tini d‘acciaio.

Informazioni aggiuntive

Annata

Cantina

Denominazione

Tipologia

Formato Bottiglia

0.75

Vitigno

Chiudi Menu
×

Cart

Acquista per% left_to_free% di più e ottieni la spedizione gratuita